La Palestina non è un’isola. Elogio eretico della solidarietà

Con la sua decisione di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, Trump ha semplicemente confermato ciò che palestinesi e israeliani sanno già e hanno sempre saputo: che esiste una sola sovranità, quella israeliana, e che gli Stati Uniti sono un sostenitore di Tel Aviv. Ora il velo è stato strappato. A differenza di quanto dichiaravano […]

Dopo i gas: noi, voi, essi

Le convinzioni politiche erronee della sinistra sulla Siria, coinvolgendo un significativo numero di individui, hanno generato conseguenze concrete di impatto notevole e tragico in termini di mancata solidarietà e mobilitazione. Tali convinzioni non sono ovviamente un prodotto del caso: hanno senz’altro, per una buona parte dei loro sostenitori, una motivazione di fondo strettamente politica, si […]

Aleppo, il lugubre capodanno di una sinistra deceduta

Dicembre 2016: attraverso un’orgia di distruzione e morte che non ha precedenti in tempi recenti, Aleppo est è stata letteralmente liquidata. Mentre tra le sue rovine andava in scena l’atto finale di una guerra deliberata contro i civili e i quartieri liberati della parte orientale della città, non controllati dal regime di Assad né dalle […]

Fascisti in cravatta e banalizzazione del male

Questo articolo di George Morris è stato pubblicato su The New Arab. Nonostante non abbia mai usato questo blog per articoli non firmati da me, stavolta ho chiesto all’autore di poter tradurre e pubblicare il pezzo. La ragione è semplice: esso non aggiunge elementi nuovi a quelli su cui ho già scritto diversi articoli noti […]

E a sinistra, ci saranno orecchie disposte ad ascoltare? No

Minimizzare non serve a niente. La vittoria di Donald Trump è un disastro per le classi popolari e per il mondo del lavoro. Avremo l’occasione di vedere cosa viene fuori quando il neoliberismo agli steroidi si somma a xenofobia, sessismo e suprematismo bianco. E, se abbiamo pensato che le democrazie impregnate di neoliberismo fossero il peggiore […]