Giornata della Memoria: no, onorare e ricordare non sono la stessa cosa

Bambine ebree sulla St. Louis nel 1939 (a sinistra), piccolo rifugiato siriano in un campo profughi Credo che giornate come questa non servano a ricordare, ma a onorare. Ricordare è un’altra cosa, ed è una faccenda complessa e purtroppo molto contraddittoria. Quando i sopravvissuti dei lager nazisti iniziarono a implorare di «ricordare» intendevano riferirsi all’unico […]

Il mito della guerra buona. Le democrazie liberali e le ambiguità verso nazismo e fascismo

La fine della Seconda guerra mondiale vide l’ascesa degli Stati Uniti al ruolo di maggiore potenza del mondo. I suoi nemici (Germania, Italia, Giappone) erano stati annientati, i suoi alleati (Francia, Gran Bretagna, Unione Sovietica) erano economicamente abbattuti. Nelle intenzioni della potenza vincitrice il XX secolo sarebbe divenuto «il secolo americano», non solo inondando il […]