Giornata della Memoria: no, onorare e ricordare non sono la stessa cosa

Bambine ebree sulla St. Louis nel 1939 (a sinistra), piccolo rifugiato siriano in un campo profughi Credo che giornate come questa non servano a ricordare, ma a onorare. Ricordare è un’altra cosa, ed è una faccenda complessa e purtroppo molto contraddittoria. Quando i sopravvissuti dei lager nazisti iniziarono a implorare di «ricordare» intendevano riferirsi all’unico […]

Il mito della guerra buona. Le democrazie liberali e le ambiguità verso nazismo e fascismo

La fine della Seconda guerra mondiale vide l’ascesa degli Stati Uniti al ruolo di maggiore potenza del mondo. I suoi nemici (Germania, Italia, Giappone) erano stati annientati, i suoi alleati (Francia, Gran Bretagna, Unione Sovietica) erano economicamente abbattuti. Nelle intenzioni della potenza vincitrice il XX secolo sarebbe divenuto «il secolo americano», non solo inondando il […]

Etiopia: la rimozione dell’aggressione fascista di 80 anni fa

[Articolo del 3 ottobre 2015, scritto in occasione degli 80 anni dell’aggressione fascista all’Etiopia. Lo ripropongo oggi, prima Giornata della Memoria per le vittime della strage di Lampedusa di tre anni fa perché, purtroppo, continua ad essere attuale] Gli “italiani brava gente” non lo sanno. 80 anni fa, il 2 ottobre 1935, si dava avvio all’aggressione […]